Sicurezza sul lavoro e attività ispettiva

Torna alla Categoria Corsi sicurezza lavorativa Roma

attività-ispettiva-sicurezza-lavoroSicurezza sul lavoro e attività ispettiva

Chi esercita attività ispettiva sul rispetto della normativa della sicurezza?

I principali organi di vigilanza sono:

  • Direzione provinciale del lavoro: è un organo periferico del Ministero del lavoro e delle politiche sociali. Svolge attività di vigilanza sull’applicazione delle leggi in materia di tutela del lavoro e di sicurezza e salute nei cantieri edili;
  • INAIL: gestisce l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali;
  • Vigili del fuoco: il corpo nazionale dei vigili del fuoco è un organo del Ministero dell’Interno. I vigili del fuoco rivestono la qualifica di polizia giudiziaria. Svolgono verifiche e controlli in materia di prevenzione incendi;
  • ASL: azienda sanitaria locale. Svolge compiti di vigilanza e di controllo negli ambienti di lavoro;
  • ISPESL: è un organo tecnico che dipende dal Ministero della Sanità e svolge attività di informazione, consulenza, assistenza, vigilanza e controllo.

Altri uffici con compiti ispettivi e di vigilanza:

  • Carabinieri
  • Polizia di stato
  • Vigili urbani

Sanzioni: cosa si intende per Disposizione e prescrizione?

La Disposizione è un provvedimento amministrativo con il quale l’autorità di vigilanza impone nuovi obblighi e divieti alle figure responsabili del processo della sicurezza nel che si vanno a sommare con quelli sanciti dal legislatore; questo intervento risulta opportuno al fine di prevenire o porre rimedio ad una situazione di rischio non contemplata nelle normativa. L’emanazione della disposizione viene dunque rimessa alla valutazione discrezionale dell’ispettore.

La prescrizione è un atto scritto con il quale l’autorità di vigilanza, una volta accertati dei reati in materia di norme sulla sicurezza, impone al contravventore, di procedere all’ottemperanza degli obblighi a suo carico e sanare la sua posizione entro i successivi 6 mesi dal ricevimento della comunicazione. In caso di adempimento il reato si estingue e il contravventore dovrà pagare solo la pena pecuniaria (ammenda).

Quando gli organi di controllo e vigilanza possono disporre la sospensione dell’attività?

Le violazioni che possono portare alla sospensione dell’attività lavorativa sono indicate all’articolo 14 comma 1, del D.Lgs. 81/08 e sono le seguenti:

  • violazioni che espongono a rischi di carattere generale (es. mancata elaborazione DVR);
  • violazioni che espongono al rischio di caduta dall’alto (es. mancanza di protezioni verso il vuoto);
  • violazioni che espongono al rischio di seppellimento (Mancata applicazione delle armature di sostegno);
  • violazioni che espongono al rischio di elettrocuzione;
  • violazioni che espongono al rischio amianto.

Maggiori approfondimenti sul tema della sicurezza e della normativa vigente possono essere acquisiti con la partecipazione a corsi di formazione in aula sulla sicurezza e corsi per apprendisti, obbligatori e gratuiti.

La nostra Sede Didattica:

Viale Palmiro Togliatti, 1520 - 00155 ROMA

La Labor Security SRL è una Azienda Accreditata dalla Regione Lazio per Attività di Formazione sulla Sicurezza del Lavoro – Determinazione n° D3126 del 2 agosto 2010 (accreditamento in Ingresso) e Determinazione n° G00273 del 20 gennaio 2015 (accreditamento Definitivo)

Le Nostre Certificazioni: