Qual è la giusta distanza dal monitor del computer?

Torna alla Categoria Sorveglianza Sanitaria

donna-al-pcEsiste un modo semplice per misurare la corretta distanza dal monitor del computer: si deve stendere un braccio e se le dita toccano il monitor, allora si è alla corretta distanza.
In genere si raccomanda di mantenere la distanza di 50 – 70 cm.
Una corretta distanza dal monitor del computer è fondamentale per evitare l’insorgere di possibili disturbi visivi, quali:

  • Affaticamento visivo (visione annebbiata, visione sdoppiata, ecc.);
  • Irritazione agli occhi (bruciore, lacrimazione, fastidio alla luce, ecc.).

L’insieme dei sopracitati disturbi visivi prende il nome di astenopia.

Alcuni accorgimenti per prevenire i disturbi visivi:

  • Lo schermo deve essere perpendicolare alla finestra.
  • La tastiera deve essere dissociata dallo schermo e con superficie opaca.
  • L’illuminazione dell’ambiente deve essere tale da non comportare abbagliamento o riflessi sullo schermo.
  • Si raccomandano pause di 15 minuti ogni due ore di lavoro continuo al videoterminale.

La normativa vigente (D.Lgs.81/08) obbliga ogni Datore di Lavoro a sottoporre a visite mediche tutti i lavoratori che utilizzano il computer per almeno 20 ore settimanali, ottenendo da parte del Medico Competente Aziendale le idoneità al lavoro.

La nostra Sede Didattica:

Viale Palmiro Togliatti, 1520 - 00155 ROMA

La Labor Security SRL è una Azienda Accreditata dalla Regione Lazio per Attività di Formazione sulla Sicurezza del Lavoro – Determinazione n° D3126 del 2 agosto 2010 (accreditamento in Ingresso) e Determinazione n° G00273 del 20 gennaio 2015 (accreditamento Definitivo)

Le Nostre Certificazioni: