I rischi lavorativi causati dalle radiazioni ottiche artificiali

Torna alla Categoria Normative

I rischi per la salute

Un’eccessiva esposizione a radiazioni ottiche, sia artificiali che naturali, mette gravemente in pericolo la salute dell’uomo. Due sono gli organi la cui funzionalità può essere compromessa: il primo è l’occhio e le parti che lo compongono (cornea, cristallino e retina), il secondo è la cute.

 La valutazione del rischio provocato da radiazioni ottiche artificiali (ROA)

Proprio perché l’esposizione alle radiazioni artificiali comporta gravi danni alla salute, il 26 aprile 2010 il D. Lgs.81/08 ha recepito la direttiva europea 2006/25/CE sulle prescrizioni minime di sicurezza e di salute relative all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (radiazioni ottiche artificiali), dedicando il Capo V del Titolo VIII del D. Lgs.81/08 alla necessità di analizzare e valutare i rischi per i lavoratori provocati dalla presenza di radiazioni ottiche artificiali (ROA) negli ambienti di lavoro.

Cosa sono le radiazioni ottiche artificiali

Le radiazioni ottiche artificiali sono emissioni elettromagnetiche di origine artificiale. Esse possono essere divise in due tipologie:
Radiazioni coerenti o laser: caratterizzate da una sola frequenza di emissione; tali radiazioni trovano ampia diffusione in alcuni ambienti di lavoro quali l’ambito medico ed ospedaliero in fototerapia, dentistica, sterilizzazione.
Radiazioni incoerenti (tutte le radiazioni ottiche artificiali non definibili quali laser): sono caratterizzate da più frequenze di emissione e possono comparire nell’utilizzo di forni industriali, di dispositivi di illuminazione artificiale, di attrezzature per l’asciugatura del colore nelle macchine da stampa ed in ambienti di lavoro quali i solarium.

Misurazione delle radiazioni ottiche artificiali

Al fine di valutare il rischio da radiazioni ottiche artificiali e di rispettare i valori limite di esposizione alle radiazioni ottiche artificiali (valori riportati nell’allegato XXXVII), il datore di lavoro dovrà far ricorso a strumenti quali lo spettroradiometro o il radiometro a banda larga.

 


Leggi gli altri Articoli:

La nostra Sede Didattica:

Viale Palmiro Togliatti, 1520 - 00155 ROMA

La Labor Security SRL è una Azienda Accreditata dalla Regione Lazio per Attività di Formazione sulla Sicurezza del Lavoro – Determinazione n° D3126 del 2 agosto 2010 (accreditamento in Ingresso) e Determinazione n° G00273 del 20 gennaio 2015 (accreditamento Definitivo)

Le Nostre Certificazioni: