Le responsabilità in edilizia: RSPP, RLS e Medico Competente

Torna alla Categoria

Infortuni in edilizia e CPT di Torino

Il settore edile è quello con maggiori rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori rispetto ad altri ambiti lavorativi, con il livello più alto di infortuni. La caduta dall’alto è inoltre la prima causa di morte in edilizia.
Il CPT, Comitato Paritetico Territoriale per la Prevenzione Infortuni, l’Igiene e l’Ambiente di Lavoro di Torino e Provincia, in collaborazione con INAIL Piemonte, ha pubblicato un manuale per guidare le imprese edili verso una corretta valutazione dei rischi, ai sensi del D.Lgs.81/08.
Il testo contiene informazioni utili in merito, fissando gli obblighi delle principali figure coinvolte nella sicurezza del settore edile.
Scopo dell’Ente è lo studio e la risoluzione dei problemi che riguardano la prevenzione degli infortuni, l’igiene e il miglioramento degli ambienti lavorativi.

Iniziative INAIL

Tra tutti gli obiettivi che l’INAIL cerca di raggiungere, la riduzione del fenomeno infortunistico occupa un ruolo importante, costituendo uno strumento essenziale alla tutela nei confronti dei lavoratori.
Su questo sfondo si colloca la collaborazione fra INAIL Piemonte e il CPT che ha portato alla promozione di molte iniziative finalizzate a sostenere i datori di lavoro e i lavoratori del comparto edile con l’obiettivo primario di contenere il fenomeno infortunistico.

I soggetti responsabili della sicurezza

Passiamo ora alle principali figure aziendali, con ruoli fondamentali in materia di sicurezza.
ll Datore di Lavoro è il responsabile del rapporto lavorativo e dunque dell’azienda dove opera il lavoratore, con capacità di decisione e di spesa.
Deve ottemperare ad ogni obbligo del D.Lgs.81/2008; in particolare valutare i rischi e redigere una documentazione a conclusione della valutazione.
Provvede inoltre alla nomina del RSPP (Responsabile del servizio di prevenzione e protezione) o si autonomina. Quest’ultimo coordina il Servizio di Prevenzione e protezione (SPP).
Si fa presente che il datore di lavoro può scegliere di organizzare il SPP all’interno dell’organizzazione oppure affidare il tutto a servizi/persone esterne.
L’Addetto al Servizio di Prevenzione Protezione (ASPP) è la persona designata dal datore di lavoro, facente parte del Servizio di Prevenzione e protezione.
Il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS) viene invece eletto per rappresentare i lavoratori in merito a qualsiasi problema di salute e sicurezza.
Il Medico Competente aziendale viene infine incaricato dal datore di lavoro per esercitare la Sorveglianza Sanitaria. È tenuto a collaborare con le altre figure della sicurezza in merito alla valutazione dei rischi cui vengono esposti i lavoratori presenti sul posto di lavoro. Oltre a sottoporre i lavoratori a visite mediche e fornire giudizi relativi alla loro idoneità professionale, visita gli ambienti di lavoro con periodicità almeno annuale.

Postato in Senza categoria

Leggi gli altri Articoli:

La nostra Sede Didattica:

Viale Palmiro Togliatti, 1520 - 00155 ROMA

La Labor Security SRL è una Azienda Accreditata dalla Regione Lazio per Attività di Formazione sulla Sicurezza del Lavoro – Determinazione n° D3126 del 2 agosto 2010 (accreditamento in Ingresso) e Determinazione n° G00273 del 20 gennaio 2015 (accreditamento Definitivo)

Le Nostre Certificazioni: