Lavoro al pc: può comportare disturbi muscolari?

Torna alla Categoria Salute e Sicurezza sul Lavoro

disturbi-muscolari-laborLavorare a lungo al pc comporta la postura fissa di alcuni muscoli ed il movimento incessante dei muscoli delle mani e delle braccia.
Queste tensioni muscolari ostacolano il normale afflusso sanguigno ai tessuti biologici (muscoli, tendini, dischi intervertebrali). Ciò può determinare dapprima delle micro-lesioni, poi danni maggiori con dolori, infiammazione dei tendini ed in alcuni casi lunghi periodi di invalidità.
Alcuni fattori, quali diabete, peso eccessivo, artrite, ipertensione, fumo e gravidanza, aumentano il rischio di questi disturbi nei videoterminalisti.

Quali sono i sintomi?

I principali sintomi sono: tendiniti, dolori articolare del braccio o della mano, perdita di presa delle mani, pesantezza.

Come prevenirli?

Di seguito si riportano alcuni accorgimenti per prevenire i dolori muscolari:

  • praticare una regolare attività fisica;
  • assumere una postura rilassata: il tronco sullo schienale tra 90° e 110°;
  • regolare la posizione, l’altezza e la distanza del pc;
  • ridurre i movimenti rapidi e ripetitivi prolungati.

La nostra Sede Didattica:

Viale Palmiro Togliatti, 1520 - 00155 ROMA

La Labor Security SRL è una Azienda Accreditata dalla Regione Lazio per Attività di Formazione sulla Sicurezza del Lavoro – Determinazione n° D3126 del 2 agosto 2010 (accreditamento in Ingresso) e Determinazione n° G00273 del 20 gennaio 2015 (accreditamento Definitivo)

Le Nostre Certificazioni: