Corso Haccp: Organi deputati alla vigilanza e Frodi

Torna alla Categoria Corsi haccp

corso haccp online Haccp

L’Haccp (Hazard Analysis Critical Control Point), è un sistema di autocontrollo, al quale si devono sottoporre tutte quelle aziende (bar, ristoranti, mense, ecc..) che somministrano alimenti. Perciò, tutti coloro che lavorano nel settore della ristorazione, hanno l’obbligo di seguire uno specifico corso Haccp per Addetti alla Manipolazione degli Alimenti. Lo scopo della formazione, è quello di educare coloro che hanno contatto con alimenti e bevande, al fine di evitare delle contaminazioni alimentari. Gli argomenti che il corsista può apprendere attraverso il corso Haccp, sono molteplici e tra questi vi sono anche la distribuzione degli organi deputati alla vigilanza e le due tipologie di frodi, che spiegheremo di seguito.
Il corso Haccp, può essere effettuato interamente online: questa è una modalità che va incontro alle esigenze dei ristoratori e, più in generale, di tutti coloro che somministrano cibi e bevande al pubblico. La formazione online, non è effettuabile in tutte le Regioni: per questo motivo, è necessario chiedere informazioni alle autorità sanitarie locali.
Al termine del corso Haccp, il lavoratore verrà sottoposto ad un test, il cui superamento, gli permetterà di ricevere un valido Attestato di frequenza.

Organi deputati alla vigilanza

Il D.lgs. 123/93, ha stabilito che gli organi deputati alla vigilanza sono:

  • ASL:
  1. Servizio alimenti: se ne occupano i medici, i laureati non medici e i tecnici d’igiene per la vigilanza alimentare;
  2. Servizio veterinario: ne fanno parte i veterinari e i tecnici d’igiene per la vigilanza sugli alimenti animali;
  3. PMIP – Zoo profilattico: consiste nell’analisi degli alimenti.
  • MINISTERO DELLA SANITA’:
  1. N.A.S.: è il nucleo antisofisticazione – carabinieri specializzati nella repressione delle frodi sanitarie e commerciali;
  2. Istituto superiore di sanità: effettua le analisi di revisione degli alimenti;
  3. Medici e veterinari di confine: si occupano del controllo degli alimenti provenienti dai paesi extraeuropei.
  • MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE COMUNITARIE:
  1. Antifrode: ne fanno parte i laureati / ispettori specializzati nel controllo dei prodotti agrari (cereali, vino, olio);
  2. Laboratori analisi: analizzano gli alimenti per infrazioni depenalizzate.

Frodi commerciali e sanitarie

Le frodi commerciali, si hanno quando al consumatore viene venduta una cosa differente da quella pattuita originariamente e si ha, dunque, un illecito profitto, che danneggia il diritto patrimoniale del consumatore. Si hanno 3 tipi di frodi commerciali:

  • ADULTERAZIONI: sottrazione di elementi nutritivi all’alimento;
  • SOFISTICAZIONI: per mascherare un difetto o per far sembrare pregiato un prodotto, quando invece è scadente;
  • CONTRAFFAZIONE: quando viene fatto passare un prodotto a denominazione, quando non lo è.

Le frodi sanitarie, riguardano dei fatti che rendono nocivi gli alimenti, e dunque rappresentano un attentato alla salute pubblica. Ci sono 2 tipi di frodi sanitarie:

  • ALTERAZIONI: riguardano un alimento scaduto, oppure che ha subito delle modificazioni negative (irrancidimento, ammuffito);
  • SOFISTICAZIONI: quando vengono aggiunti degli additivi nocivi o tossici, superiori ai limiti stabiliti.

Concludendo, le frodi commerciali hanno delle conseguenze economiche, mentre quelle sanitarie, comportano degli effetti sulla salute.

Programma

  • Il sistema HACCP (compiti e funzioni);
  • L`importanza del controllo visivo;
  • L`importanza della verifica della merce immagazzinata e l`importanza della sua rotazione;
  • Norme igieniche basilari per la lotta agli insetti e ai roditori;
  • Valutazione e controllo delle temperature e del microclima;
  • Argomenti di microbiologia alimentare;
  • Nozioni di chimica merceologica, di chimica e di fisica;
  • Nozioni di igiene delle strutture delle attrezzature e l’igiene personale.

La nostra Sede Didattica:

Viale Palmiro Togliatti, 1520 - 00155 ROMA

La Labor Security SRL è una Azienda Accreditata dalla Regione Lazio per Attività di Formazione sulla Sicurezza del Lavoro – Determinazione n° D3126 del 2 agosto 2010 (accreditamento in Ingresso) e Determinazione n° G00273 del 20 gennaio 2015 (accreditamento Definitivo)

Le Nostre Certificazioni: