Asma occupazionale: quali sono le mansioni a rischio?

Torna alla Categoria Salute e Sicurezza sul Lavoro

asmaL’asma occupazionale è una malattia legata all’attività lavorativa che colpisce i polmoni.
Diversi fattori possono essere causa dell’asma occupazionale: polvere di legno, polvere di grano, peli di animali, funghi, o altre sostanze chimiche.

I sintomi dell’asma occupazionale

I più comuni sintomi sono: infiammazione delle vie respiratorie, respiro affannato, crisi respiratorie, tosse.

Le mansioni a rischio per l’asma: quali sono?

  • Fornai;
  • Produzione di detersivi;
  • Agricoltura;
  • Lavorazione dei metalli;
  • Lavorazione del legno.

Come prevenire l’asma occupazionale?

Non è così facile individuare e associare i sintomi alla malattia.
Per questo motivo la diagnosi spesso arriva in ritardo.

Tra i test che è opportuno effettuare, vi è la spirometria effettuata da parte del Medico Competente aziendale, che consente di analizzare la capacità polmonare.

La nostra Sede Didattica:

Viale Palmiro Togliatti, 1520 - 00155 ROMA

La Labor Security SRL è una Azienda Accreditata dalla Regione Lazio per Attività di Formazione sulla Sicurezza del Lavoro – Determinazione n° D3126 del 2 agosto 2010 (accreditamento in Ingresso) e Determinazione n° G00273 del 20 gennaio 2015 (accreditamento Definitivo)

Le Nostre Certificazioni: