2018: INAIL, FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO PER LE AZIENDE

Torna alla Categoria Varie

INAIL: FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO PER LE AZIENDE DEL LAZIO ANCHE PER IL 2018

BANDO-ISI-INAIL-2015L’Inail, Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, al fine di incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro, eroga dei contributi per le imprese, anche individuali, della Regione Lazio pari ad un totale regionale più di 26 milioni di euro.

Per ottenere il finanziamento, le imprese devono partecipare allo specifico bando Inail.

Progetti finanziabili per le Aziende della Regione Lazio

  • Adozione di sistemi di gestione della salute e sicurezza del lavoro (SGSL) nella realtà aziendale, certificati OHSAS 18001

Affidando la realizzazione del sistema di gestione della salute e sicurezza lavorativa alla Labor Security srl , si verrà seguiti gratis per tutto l’iter del finanziamento, dalla presentazione della domanda alla rendicontazione finale.

Vantaggi del sistema di gestione della salute e sicurezza lavorativa

La Labor Security ti aiuta gratuitamente a presentare la domanda e a realizzare il tuo progetto di investimento; tu non avrai nessun costo poichè l’importo versato verrà completamente rimborsato:

  • per il 65% da parte dell’Inail
  • per il 35% tramite voucher formativo per corsi in materia di Sicurezza sul Lavoro erogato da Labor Security.

Oltre al finanziamento a fondo perduto e al voucher formativo, l’azienda che ottiene la certificazione OHSAS 18001 potrà usufruire di altri incredibili vantaggi:

  • Consistente riduzione sul premio assicurativo Inail (fino al 30%);
  • Esclusione della responsabilità amministrativa per alcune tipologie di reati prevista dal D. Lgs. 231/01 (escludere la responsabilità per reati di cui agli articoli 589 – omicidio colposo – e 590 – lesioni personali colpose – , terzo comma, del Codice Penale, commessi con violazione delle norme antinfortunistiche e sulla tutela della salute sul lavoro);
  • Requisito di vantaggio nella partecipazione di gare pubbliche.

L’adozione di un SGSL produce anche altri vantaggi:

  • Prevenzione dell’insorgenza di malattie professionali;
  • Creazione all’interno dell’azienda di una ”cultura della sicurezza”;
  • Diminuzione progressiva della numerosità e gravità degli infortuni;
  • Eliminazione del turn-over per la sostituzione degli infortunati e dei malati;
  • Controllo attuazione adempimenti legislativi con diminuzione dei rischi di sanzioni amministrative e penali;
  • Accresce il profilo e l’entusiasmo del personale attraverso la soddisfazione delle aspettative di miglioramento;
  • Riduzione delle perdite materiali derivanti da incidenti e interruzioni della produzione;
  • Soddisfazione delle aspettative dell’opinione pubblica sempre più sensibile nei confronti della sicurezza e della salute sul lavoro;
  • migliorare i rapporti con gli organi istituzioni preposti ai controlli, con le organizzazioni sindacali e gli stakeholder in genere.

Costi

La realizzazione del sistema di gestione della salute e sicurezza lavorativa avrà

ZERO COSTI

in quanto sarà ammortizzato per il 65% dal finanziamento a fondo perduto dell’INAIL , e per il restante 35% dai voucher formativi relativi ai corsi obbligatori sulla sicurezza del lavoro previsti dalla normativa vigente.

ZERO COSTI PER L'AZIENDA
ZERO COSTI PER L’AZIENDA

 

Come accedere al finanziamento

Per accedere a questi fondi le imprese dovranno conseguire la certificazione OHSAS 18001 e saranno rimborsate delle spese sostenute direttamente dall’Inail. Il contributo è a fondo perduto per le spese sostenute al netto dell’iva fino ad un massimo di € 130.000.

La certificazione OHSAS 18001 (Occupational Health and Safety Assessment Series) definisce i requisiti di un Sistema di Gestione della Sicurezza e Salute dei Lavoratori (SGSSL), per consentire all’impresa di controllare i suoi rischi di Sicurezza e Salute dei Lavoratori e di migliorare le sue performance. La certificazione rappresenta quindi uno strumento organizzativo che consente di gestire in modo organico e sistematico la sicurezza dei lavoratori.

Come partecipare e quali sono i requisiti

Per ricevere il finanziamento dell’Inail occorre compilare una domanda online e possono partecipare tutte le imprese, anche individuali, ubicate nella Regione Lazio e iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura (tranne aziende che svolgono attività classificate con uno dei seguenti codici Ateco: 56.10.11, 56.10.12, 56.10.20, 56.10.30,56.10.41, 56.10.42, 56.10.50, 56.21.00, 56.29.10, 56.29.20, 56.30.00, 47.11.40, 47.29.90).

Al momento della domanda, l’impresa deve soddisfare, a pena di esclusione, i seguenti requisiti:

  • avere attiva nel territorio della Regione Lazio l’unità produttiva per la quale intende realizzare il progetto;
  • essere iscritta nel Registro delle Imprese o, nel caso di impresa artigiana, all’Albo delle Imprese Artigiane;
  • essere nel pieno e libero esercizio dei propri diritti non essendo in stato di liquidazione volontaria, né sottoposta ad alcuna procedura concorsuale;
  • essere in regola con gli obblighi contributivi di cui al Documento Unico di Regolarità Contributiva (D.U.R.C.);
  • non aver chiesto, né aver ricevuto, altri contributi pubblici sul progetto oggetto della domanda;
  • non aver ottenuto, il contributo per uno degli Avvisi pubblici INAIL 2014, 2015 o 2016 per gli incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro;
  • non aver ottenuto il provvedimento di ammissione al finanziamento per il Bando FIPIT 2014;
  • il titolare o, per quanto riguarda le imprese costituite in forma societaria, il legale rappresentante non abbia riportato condanne con sentenza passata in giudicato per i delitti di omicidio colposo o di lesioni personali colpose, se il fatto è commesso con violazione delle norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro o relative all’igiene del lavoro o che abbia determinato una malattia professionale, salvo che sia intervenuta riabilitazione ai sensi degli articoli 178 e seguenti del codice penale.

In conclusione

La vostra Azienda attiverà il sistema di gestione della salute e sicurezza in maniera completamente gratuita , usufruendo inoltre di tutti i notevoli vantaggi previsti.

Noi saremo lieti di assistere la Sua Azienda, a titolo completamente gratuito, nella compilazione e predisposizione del progetto da presentare per ricevere il finanziamento pubblico.

gratis-pensiamo-a-tutto-noiSCOPRI LE MODALITA’ DELLA CONSULENZA GRATUITA LABOR SECURITY

Può contattarci al n. 06/83608632 – 366/485407 o scriverci ad info@laborsecurity.it


LABOR SECURITY SRL
Viale Palmiro Togliatti 1520 – 00155 Roma
Tel: 06-83608632 / Fax: 06-83608634
E-mail: info@laborsecurity.it
Sito web: www.laborsecurity.it

freccia-rossa-in-basso

LEGGI LE FAQ

 

Come si fa a ricevere il sussidio?

Per ottenere il finanziamento, le imprese devono partecipare ad uno specifico bando.

Quali sono i requisiti per partecipare al bando?

Possono essere sovvenzionate dall’INAIL, solo quelle imprese avente la sede in Italia e iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura.

Come ci si iscrive?

Le imprese che vogliono partecipare al bando, devono registrarsi online sul sito dell’INAIL: www.inail.it ed introdurre la propria domanda di partecipazione.

Quali sono i costi per l’azienda?

Nessuno, poichè l’importo versato verrà rimborsato per il 65% da parte dell’Inail e per il 35% tramite voucher formativo erogato da Labor Security sui corsi obbligatori previsti dalla normativa vigente.

Quali sono i tempi di presentazione della domanda?

I tempi per presentare la domanda, vanno dal 19 aprile al 31 maggio 2018.

In questo arco di tempo, i progetti possono essere tranquillamente perfezionati, per avvicinarsi sempre più ai parametri che verranno presi in considerazione per raggiungere la soglia minima di 120 punti che gli consentirà di ricevere il sussidio.

Dopo le ore 18.00 del 31 maggio 2018, il progetto non potrà più essere modificato, ma dovrà essere salvato online in modo definitivo.

Qualora riesca a raggiungere il livello minimo di ammissibilità, dal 7 giugno 2018 l’impresa deve collegarsi sul sito dell’INAIL per scaricare il proprio codice identificativo.

Le domande (alle quali verranno assegnati i codici identificativi) potranno essere inoltrate online, nei giorni e nelle ore che verranno stabiliti sul sito dell’INAIL, dal 7 giugno 2018 .

Quali sono i parametri considerati?

I criteri con cui verranno assegnati i 120 punti ad un progetto, sono:

  • dimensione dell’azienda
  • lavorazione svolta
  • tipologia di intervento
  • settori Ateco
  • buone prassi
  • condivisione con le parti sociali

Quali somme rilascia l’INAIL?

L’INAIL fornisce un contributo del 65% sulle spese del progetto.

Generalmente, le somme assegnate sono:

  • minimo € 5.000
  • massimo € 130.000

Quando verrà consegnato il contributo?

Qualora ad un’azienda venga accettata la richiesta di sovvenzione da parte dell’INAIL, il progetto dovrà essere compiuto entro 12 mesi e il contributo necessario per le spese del progetto gli verrà accreditato successivamente al ricevimento della rendicontazione.

Per maggiori info scriveteci ad info@laborsecurity.it o compilate il form sottostante:

Contattaci
  1. (Obbligatorio)
  2. (Obbligatorio)
  3. (Obbligatoria)
 

La nostra Sede Didattica:

Viale Palmiro Togliatti, 1520 - 00155 ROMA

La Labor Security SRL è una Azienda Accreditata dalla Regione Lazio per Attività di Formazione sulla Sicurezza del Lavoro – Determinazione n° D3126 del 2 agosto 2010 (accreditamento in Ingresso) e Determinazione n° G00273 del 20 gennaio 2015 (accreditamento Definitivo)

Le Nostre Certificazioni: