Primo Soccorso: Cosa Fare e Cosa non Fare

Torna alla Categoria Primo Soccorso Aziendale

                                  Primo Soccorso

  • Pronto Soccorso: Intervento svolto da personale sanitario – medici, infermieri, soccorritori professionali – addestrati appositamente a tal fine.
  • Primo Soccorso: Intervento attuato in favore di vittime di incidenti e/o malori da soccorritori occasionali in attesa dell’intervento del 118.

           COSA NON FARE

  • mettere a rischio la propria vita
  •  lasciare la vittima prima dell’arrivo del personale sanitario
  • attuare interventi superiori alle proprie capacità
  •  somministrare liquidi (specialmente alcool)
  • farsi prendere dal panico.

COSA FARE

  • allontanare la folla per creare spazio all’infortunato ed i soccorritori;
  • esaminare la vittima, in caso d’urgenza/emergenza telefonare al 118 e praticare le prime cure nei limiti delle competenze del primo soccorritore;
  • confortare e rassicurare il paziente (se cosciente);
  • valutare la natura e l’entità del malessere e soprattutto la presenza e l’efficienza delle funzioni vitali (coscienza, respiro, attività cardiaca).

N.B.: L’addetto al primo soccorso non può somministrare in alcun caso farmaci all’infortunato ed ha l’obbligo di frequentare i corsi di formazione per addetti al Primo Soccorso Aziendale. Pertanto, è opportuno che, in azienda, non vi siano riposte sostanze farmacologiche nella cassetta di primo soccorso.

La nostra Sede Didattica:

Viale Palmiro Togliatti, 1520 - 00155 ROMA

La Labor Security SRL è una Azienda Accreditata dalla Regione Lazio per Attività di Formazione sulla Sicurezza del Lavoro – Determinazione n° D3126 del 2 agosto 2010 (accreditamento in Ingresso) e Determinazione n° G00273 del 20 gennaio 2015 (accreditamento Definitivo)

Le Nostre Certificazioni: