Decreto Legislativo 81/08: la delega di funzioni

Torna alla Categoria Normative

La delega delle funzioni nell’ambito della sicurezza sul lavoro

Secondo il D. Lgs 81/08, il datore di lavoro può delegare molte delle funzioni che è tenuto ad espletare nell’ambito della sicurezza sul lavoro. Tuttavia, la delega delle funzioni è ammessa sotto certe condizioni, e vi sono comunque delle attività che il datore di lavoro non può delegare.

 Quali sono le condizioni che il datore di lavoro deve rispettare per poter delegare le sue funzioni?

Per poter delegare i suoi obblighi è necessario che la delega risulti da atto scritto redante data certa, accettato dal delegato per iscritto. Il delegato deve inoltre essere in possesso dei requisiti di professionalità ed esperienza adeguati alla tipologia di attività che dovrà svolgere. L’atto di delega deve attribuire ai delegato i poteri di organizzazione, gestione e controllo necessari, nonché l’autonomia di spesa richiesta per lo svolgimento delle funzioni.

Quali sono le attività che il datore di lavoro non può delegare?

Il datore di lavoro non può delegare la nomina del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione. La sanzione per chi trasgredisce a tale norma è l’arresto da tre a sei mesi o l’ammenda da 2.500 a 6.400 euro.

Inoltre, il datore di lavoro non può delegare la valutazione dei rischi aziendali e l’elaborazione del Documento di Valutazione Rischi.  La sanzione per i trasgressori p l’ammenda da 2.000 a 4.000 euro.

La nostra Sede Didattica:

Viale Palmiro Togliatti, 1520 - 00155 ROMA

La Labor Security SRL è una Azienda Accreditata dalla Regione Lazio per Attività di Formazione sulla Sicurezza del Lavoro – Determinazione n° D3126 del 2 agosto 2010 (accreditamento in Ingresso) e Determinazione n° G00273 del 20 gennaio 2015 (accreditamento Definitivo)

Le Nostre Certificazioni: