Corso RSPP in aula a Roma per Datore di Lavoro

Corsi di Formazione Rspp Datore di Lavoro a Roma

Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione

in AULA a Roma da € 170,00

Prezzi imbattibili

Accreditati dalla Regione Lazio

Validità in tutta Italia

Corsi Responsabile Servizio Prevenzione Protezione Datore Lavoro

Formazione Rspp Datore di Lavoro

Basso rischio
350
170
00
Iva Esclusa
  • Durata 16 ore
  • 25/06/2024 ore 09:30 - 18:00
  • 27/06/2024 ore 09:30 - 18:00

Aula didattica

Via Palmiro Togliatti 1520 Roma

Formazione Rspp Datore di Lavoro

Medio rischio
450
290
00
Iva Esclusa
  • Durata 32 ore
  • 25/06/2024 ore 09:30 - 18:00
  • 27/06/2024 ore 09:30 - 18.00
  • 12/07/2024 ore 09:30 - 18.00
  • 15/07/2024 ore 09.30 - 13.30
  • 17/07/2024 ore 09:00 - 13:00

Aula didattica

Via Palmiro Togliatti 1520 Roma

Formazione Rspp Datore di Lavoro

Alto rischio
550
390
00
Iva Esclusa
  • Durata 48 ore
  • 25/06/2024 ore 09:30 - 18:00
  • 27/06/2024 ore 09:30 - 18:00
  • 12/07/2024 ore 09:30 - 18.00
  • 15/07/2024 ore 09:30 - 18:00
  • 17/07/2024 ore 09:00 - 18:00
  • 24/07/2024 ore 09:30 - 18:00

Aula didattica

Via Palmiro Togliatti 1520 Roma

Programma dei corsi formazione Rspp datore di lavoro a Roma

MODULO NORMATIVO-GIURIDICO:

– Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori;

– La responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa;

– La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di responsabilità giuridica ex D. Lgs. 231/2001 e s.m.i.;

– Il sistema istituzionale della prevenzione;

– I soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D. Lgs. 81/08: compiti, obblighi e responsabilità;

– Il sistema di qualificazione delle imprese.

MODULO GESTIONALE:

– I criteri e gli strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi;

– La considerazione degli infortuni mancati e delle modalità di accadimento degli stessi;

– La considerazione delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori;

– I documenti di valutazione dei rischi (contenuti, specificità e metodologie);

– I modelli di organizzazione e gestione della sicurezza;

– Gli obblighi connessi ai contratti d’appalto o d’opera o di somministrazione;

– Il documento unico di valutazione dei rischi da interferenza;

– La gestione della documentazione tecnico amministrativa;

– L’organizzazione della prevenzione incendi, del primo soccorso e della gestione delle emergenze;

MODULO TECNICO – INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI:

– I principali fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;

– Il rischio da Stress Lavoro-Correlato;

– I rischi ricollegabili al genere, all’età ed alla provenienza da altri paesi;

– I dispositivi di protezione individuale;

– La sorveglianza sanitaria;

MODULO RELAZIONALE – FORMAZIONE E CONSULTAZIONE DEI LAVORATORI:

– L’informazione, la formazione e l’addestramento;

– Le tecniche di comunicazione;

– Il sistema delle relazioni aziendali e della comunicazione in azienda;

– La consultazione e la partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;

 

– Natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

MODULO NORMATIVO-GIURIDICO:

– Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori;

– La responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa;

– La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e
delle associazioni anche prive di responsabilità giuridica ex D. Lgs. 231/2001
e s.m.i.;

– Il sistema istituzionale della prevenzione;

– I soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D. Lgs. 81/08:
compiti, obblighi e responsabilità;

– Il sistema di qualificazione delle imprese.

MODULO GESTIONALE:

– I criteri e gli strumenti per l’individuazione e la valutazione dei
rischi;

– La considerazione degli infortuni mancati e delle modalità di accadimento
degli stessi;

– La considerazione delle risultanze delle attività di partecipazione dei
lavoratori;

– I documenti di valutazione dei rischi (contenuti, specificità e
metodologie);

– I modelli di organizzazione e gestione della sicurezza;

– Gli obblighi connessi ai contratti d’appalto o d’opera o di
somministrazione;

– Il documento unico di valutazione dei rischi da interferenza;

– La gestione della documentazione tecnico amministrativa;

– L’organizzazione della prevenzione incendi, del primo soccorso e della
gestione delle emergenze;

MODULO TECNICO – INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI:

– I principali fattori di rischio e le relative misure tecniche,
organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;

– Il rischio da Stress Lavoro-Correlato;

– I rischi ricollegabili al genere, all’età ed alla provenienza da altri
paesi;

– I dispositivi di protezione individuale;

– La sorveglianza sanitaria;

MODULO RELAZIONALE – FORMAZIONE E CONSULTAZIONE DEI
LAVORATORI:

– L’informazione, la formazione e l’addestramento;

– Le tecniche di comunicazione;

– Il sistema delle relazioni aziendali e della comunicazione in azienda;

– La consultazione e la partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per
la sicurezza;

 

– Natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei
lavoratori per la sicurezza.

MODULO NORMATIVO-GIURIDICO:

– Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori;

– La responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa;

– La responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di responsabilità giuridica ex D. Lgs. 231/2001 e s.m.i.;

– Il sistema istituzionale della prevenzione;

– I soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D. Lgs. 81/08: compiti, obblighi e responsabilità;

– Il sistema di qualificazione delle imprese.

MODULO GESTIONALE:

– I criteri e gli strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi;

– La considerazione degli infortuni mancati e delle modalità di accadimento degli stessi;

– La considerazione delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori;

– I documenti di valutazione dei rischi (contenuti, specificità e metodologie);

– I modelli di organizzazione e gestione della sicurezza;

– Gli obblighi connessi ai contratti d’appalto o d’opera o di somministrazione;

– Il documento unico di valutazione dei rischi da interferenza;

– La gestione della documentazione tecnico amministrativa;

– L’organizzazione della prevenzione incendi, del primo soccorso e della gestione delle emergenze;

MODULO TECNICO – INDIVIDUAZIONE E VALUTAZIONE DEI RISCHI:

– I principali fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;

– Il rischio da Stress Lavoro-Correlato;

– I rischi ricollegabili al genere, all’età ed alla provenienza da altri paesi;

– I dispositivi di protezione individuale;

– La sorveglianza sanitaria;

MODULO RELAZIONALE – FORMAZIONE E CONSULTAZIONE DEI LAVORATORI:

– L’informazione, la formazione e l’addestramento;

– Le tecniche di comunicazione;

– Il sistema delle relazioni aziendali e della comunicazione in azienda;

– La consultazione e la partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;

 

– Natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

Corso Rspp datore di lavoro: informazioni sicurezza lavoro

Sono rivolti ai Datori di Lavoro che hanno assunto l’incarico di Rspp

Ad un espetto esterno, che dovrà fare la formazione Rspp con i moduli A + B + C ed eventuali specializzazioni.

La durata della formazione varia in relazione al rischio dell’azienda:

  • Basso rischio: 16 ore
  • Medio rischio: 32 ore
  • Alto rischio: 48 ore

L’aggiornamento è quinquennale

La durata dell’aggiornamento è correlata al rischio dell’attività:

  • Basso rischio: 6 ore
  • Medio rischio: 10 ore
  • Alto rischio: 14 ore

Possono essere svolti online solo per le prime 8 ore, ma le restanti (8 ore per il basso rischio, 24 ore per il medio rischio, e 40 per l’alto rischio) devono essere svolte in aula oppure in videoconferenza.

Si, tutti i corsi di aggiornamento alto, medio e basso rischio possono essere svolti completamente online.

E’ firmata dagli Organismi Paritetici ed è riconosciuta in tutta Italia.

Scegli i nostri corsi di formazione Rspp datore lavoro a Roma

Tutti i datori di lavoro che assolvono direttamente le funzioni di RSPP, debbono frequentare obbligatoriamente il corso di formazione previsto dall’art.34 del Testo Unico della Sicurezza Lavorativa – D.Lgs 81/08, secondo le modalità Accordo sancito in sede di Conferenza Stato-Regioni del 21.12.2011 e poi rinnovato nel 2016.
La formazione del Datore di Lavoro deve essere periodicamente aggiornata, precisamente ogni 5 anni.
Il datore di lavoro che assume direttamente l’incarico di RSPP deve comunicarlo al RLS aziendale.
Al termine del corso verrà rilasciato ai partecipanti regolare Attestato di Frequenza a firma congiunta con gli organismi paritetici, come previsto dal D.Lgs.81/08.
I corsi possono essere effettuati parzialmente anche online: solo le 8 ore iniziali, e poi, in base alla tipologia di rischio, dovranno continuare con la formazione specifica da 8 ore, 24 ore o 40 ore, rispettivamente per il basso, medio o alto rischio.
La Labor Security da diversi anni eroga corsi rivolti ai Datori di Lavoro che vogliono assumere l’incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione Rspp.
La grande esperienza che ha la nostra struttura, consente di essere sempre perfettamente in linea con le esigenze del cliente, avendo un riscontro più che positivo.